giomas2000.it      

Navigatore

Links

Sul sito


Voglio una vita maleducata
di quelle vite fatte cosi'
voglio una vita che se ne frega
che se ne frega di tutto, si
voglio una vita
che non e mai tardi
di quelle che non dormi mai
voglio una vita di quelle
che non si sa mai




Benvenuti nelle pagine dedicate a VASCO

In questa pagina sono elencate alcune curiosita' su Vasco e alcune sue frasi:

Il brano "Pippo", cantato da Zucchero, sembra che in realtà sia stata scritta con Vasco ma quest'ultimo non è stato accreditato. Rivelato su alcuni libri dedicati a Vasco, come "La Biografia" di Michele Monina.

"Una Nuova Canzone Per lei", contenuta in "Cosa Succede in Città" (1985), è una cover dei Blizzard dal titolo "With a shake of her head ", tratta dall'album "Stone by stone".

Sulla musica: "Io ascolto i Pearl Jam, i Red Hot Chili Peppers, i Nirvana, gli U2, ed ho riscoperto i Simple Minds; degli italiani penso che i Litfiba tengano alto il nome del nostro rock anche se non mi piace il loro modo di scrivere i testi."

Su Gianluca Grignani: "Gianluca Grignani è molto bravo; lui vorrebbe sentirsi dire qualche volta anche di essere bravo ma tutti dicono di lui solo che è bello.
Invece a me adesso dicono che sono bravo ma vorrei sentirmi dire qualche volta anche che sono bello!".

Su Zucchero Fornaciari: "Zucchero mi piace molto. E mi piace moltissimo la musica che fa...i testi...beh, per i testi gli darei anche una mano, se me lo chiedesse...".

Sulla beatificazione di Padre Pio: "La vita è assai varia, l’abbinamento mi fa pensare al diavolo e all’acqua santa. Però, se io avessi un buco nella mano andrei dal dermatologo".

Sul razzismo: "Sono sempre stato contro il razzismo, contro ogni forma di razzismo. Bisogna che impariamo bene il significato della parola tolleranza, perchè è importante convivere con le abitudini degli altri, anche se diverse. La provocazione qui è partita per scherzo da una cosa per la quale da piccolo ho sofferto molto. Ci si sentiva veramente dei diversi perchè non eravamo nati in città. E' l'istinto primordiale della bestia, che ti dan fastidio quelli che non conosci perchè hai paura di loro. Ma è un fastidio istintivo che bisogna saper dominare con l'intelligenza e con la tolleranza. La tolleranza è una delle cose fondamentali che bisogna ritornare a insegnare ai bambini, perchè altrimenti scoppiano le guerre, punto!

Vasco e i giovani: "Oggi i giovani non seguono nessuno...non hanno più rispetto per niente e per nessuno. Se seguono me, lo sai perché succede? Perché io canto quello che canterebbero loro se non lo cantassi io... e perché hanno paura del buio come me e cantano per farsi coraggio..."

Sulla giustizia: " La giustizia è una questione fondamentale. La mia idea è questa: parità tra accusa e difesa, abolizione del carcere preventivo cioè possono metterti in galera solo dopo che un tribunale ha emesso una sentenza, non può farlo il PM. La sinistra bisogna che questo treno non lo perda, in nome di non so quali cazzo di paure di merda che ha ed ha sempre avuto, altrimenti non so se la prossima volta voterò a sinistra."

Sulla legge antifumo: "Non è obbligatorio solo andare fuori a fumare, ormai è obbligatorio anche andare fuori a parlare... fuori dall'Italia, per esprimere la propria opinione? In questo delirio salutista uno non può più nemmeno dire che ha il brutto vizio di fumare e che ritiene comunque peggio quello di rubare. Mi sembra che la lotta al fumo sia diventata una bella cortina fumogena dietro la quale nascondere tutte le magagne...Si muore anche di malasanità, cari i miei maghi della medicina... e tutori della salute pubblica. E si muore anche di fame, di ignoranza, e di inquinamento. Di qualche cosa comunque si muore sempre. È una questione di priorità. Per me quella di difendere gli onesti dai ladri viene prima della difesa dei non fumatori, che comunque vengono rispettati perché ripeto, noi, andiamo fuori...

Curiosità generali:

anche se non propriamente amante del calcio, Vasco è interista;

e' iscritto come pubblicista all'ordine dei giornalisti dell' Emilia Romagna dal 9 maggio 1989;

e' diplomato in ragioneria;

gli mancano otto esami per laurearsi in pedagogia;

durante i 22 giorni di detenzione nel carcere di Ancona, Vasco occupò la cella dove poco tempo prima un iraniano si impiccò;

Vasco ha "firmato" una serie limitata di bottigliette della "Derby" serie blu;

il classico triangolo con le mani che Vasco esibisce durante il brano "Rewind" è in realta' un gesto del movimento femminista nato nel 68'.