Navigare sicuri sull' web

Le 10 dritte per proteggere la propria rete dagli intrusi:

Occhio alle reti aperte dei privati

  • 1 - Fare attenzione alle Reti aperte dei privati. Se troviamo una Wi-Fi non protetta, non sentiamoci furbi solo perche' possiamo scroccarne la connessione. Potrebbe essere quella di un pirata che l' ha lasciata aperta appositamente per far abboccare le sue vittime.

  • con la chiave e' meglio

  • 2 - Prediligiamo gli hot spot pubblici che consentono la navigazione gratuita fornendo una chiave di protezione WPA. In tal caso, tutto il traffico dati viene criptato e risultara' incomprensibile ad un eventuale sniffer di rete.

  • Non logghiamoci in pubblico

  • 3 -Negli hot spot Wi-Fi di libero accesso (pub, universita', aeroporti, hotel ecc...) navighiamo esclusivamente su tutti quei siti che non richiedono login. Qualche malintenzionato potrebbe essere in ascolto.

  • aste e pagamenti solo a casa

  • 4 - Evitare di accedere a servizi del tipo PayPal, eBay, PostePay o altro quando non siamo a casa nostra. Se qualcuno dovesse impossessarsi dei nostri account correremmo seri rischi. Altro che FaceBook o Twitter!

  • Alla larga dalla posta

  • 5 - Quando siamo connessi ad una rete che non ci appartiene, evitiamo persino di avviare il client e-mail (Outlook, Thunderbird ecc...). Sniffer come Cain & Abel impiegano pochi secondi ad intercettare la password della nostra casella di posta elettronica!





  • password sempre diverse

  • 6 - Molti, per semplicita', usano sempre le stesse password in tutti i siti web. A prescindere dalla sua complessita' e lunghezza, al pirata e' sufficiente intercettarne una per tentare l' accesso a tutti quei servizi in cui riesce a beccare in chiaro solo lo username..

  • installiamo un buon antivirus

  • 7 - Avira Antivir e' in grado di segnalarci se qualcuno all' interno della rete a cui siamo collegati sta tentando di sniffare il nostro traffico dati. In tal caso scolleghiamoci immediatamente! (Gli antivirus gratuiti si equivalgono tutti per questo genere di intervento)

  • Cambiare fa bene

  • 8 - Periodicamente, con la rete di casa, cambiamo le password di accesso ai siti web, sopratutto quelle relative alla posta elettronica. In questo modo, se siamo inconsapevolmente finiti nelle grinfie di un pirata, eviteremo di farci spiare all' infinito!

  • Il buon vecchio cavo

  • 9 - Ove non e' necessaria la connessione senza fili, ad esempio se siamo in casa vicini ad una presa telefonica e quindi al router, colleghiamoci utilizzando un cavo Ethernet. Purtroppo anche la nostra rete domestica, protetta con chiavi WEP o WPA, potrebbe essere craccata. Una volta dentro, il pirata potrebbe sniffarci.

  • segnali dal browser

  • 10 - Se nella fase di login di un sito appaiono messaggi di "connessione inaffidabile" che di solito non appaiono, non proseguiamo con il login. Il certificato di sicurezza per tale sessione potrebbe essere stato intercettato.


  • Indirizzi utili in caso di necessita'

    Autorita' Garante per la concorrenza e il mercato
    Questa autorita' e' competente anche nei casi di pubblicita' ingannevole diffusa via Internet.

    Autorita' Garante per la riservatezza e il trattamento dei dati personali
    Rivolgiamoci a questa autorita' per segnalare ogni trattamento illecito dei nostri dati personali.

    Polizia di Stato
    Possiamo rivolgerci a questa autorita' e alla Polizia Postale anche attraverso i canali telematici resi disponibili sulle pagine del sito per segnalare o denunciare abusi e reati subiti in Rete.