MIA MADRE

postato da giomas2000 il 20/11/2012

quote

Ricordo quel giorno in cui son partito,
solo adesso ho capito che la' ti ho perduto.
Conto i giorni passati senza di te,
in questo paese ora triste, come me.

Ti ho lasciata piangendo, seduta, in disparte,
e sono partito per andare su Marte.
Il tempo e' passato senza pensare
che avrei voluto vederti invecchiare.

In questo passato volea starti vicino
per farmi abbracciare e tenerti la mano,
le stesse mani che da bambino,
mi coprivan dal freddo nel mio lettino.

Ora e' troppo tardi ma il tuo pensiero,
e' sempre presente, par quasi vero
che la tua presenza ogni giorno di piu'
mi da' la forza per stare un po' su'.

La lontananza che ci ha separati
e' stata crudele, terribilmente.
Ma quel tuo spirito di donna forte
nutre il mio corpo e anche la mente!

(Dedicata alla mia mamma...)

                                 giomas

TORNA ALLA PAGINA INDICE

Clicca sulla miniatura per tornare alla pagina iniziale



Oppure clicca sul pulsante