LO SPECCHIO

postato da giomas2000 il 26/06/2009

quote

Mi rimandi la mia immagine senza sconti.
Non sei "lo specchio delle mie brame" ma quello dei miei capelli radi, della mia barba lunga e dei miei brufoli nascosti. Il trucco non ti appartiene.
Lo denunci nel momento in cui lo rifletti.
Il tuo e' un ironico rimando alla nostra voglia di apparire e di nascondere, al nostro bisogno di avere la conferma che siamo qualcosa di guardabile.

Tutti tentativi che tu smonti senza pieta':
rughe di tristezza, veli di inquietudine, facce da sberle che esibiamo per farci coraggio.
Un efficace stop al nostro quotidiano tentativo di sfuggire alla realta'.
Quei segni che non riusciamo a nascondere sono indicatori del tempo che passa ma anche inviti seri a dar senso a quello che facciamo e a quello che siamo. Ci rimandi a noi stessi.

Ma ogni volta che ci stacchiamo da te, dalla nostra immagine, perdiamo la memoria.