IL PRONTO SOCCORSO PER I NOSTRI DATI

A lungo andare e, soprattutto, utilizzando continuamente il proprio PC, gli hard disk impiegati potrebbero risentire di svariate problematiche implicando quindi la necessita' di attuare un apposito processo di verifica hardware in modo tale da poterne testare il corretto funzionamento ed individuare dunque la presenza di eventuali errori. A tal proposito, nel caso specifico degli OS Windows, e' possibile attingere a Chkdsk, l' apposita utility di verifica messa a disposizione dal sistema stesso ma, considerandone le fattezze, alcuni utenti potrebbero pero' reputarla ben poco pratica da impiegare.
E allora? Come ovviare ad una situazione di questo tipo? Beh...utilizzando CheckDiskGUI. Teniamo il nostro Hard Disk sempre efficiente grazie a questa utility comoda e gratuita, cosa non da poco, visto che non c'e' nulla da installare.



CheckDiskGUI    

Permette di analizzare e correggere eventuali errori che si possono verificare sui dispositivi di memorizzazione.

Scarichiamo...
...e scompattiamo il software sul nostro PC, lanciamolo cliccando sulla relativa icona e acconsentendo alla sua esecuzione. Nell' interfaccia abbastanza semplice, spuntiamo la o le caselle relative alla o alle periferiche che vogliamo analizzare. Clicchiamo quindi sul pulsante Fix per avviare il controllo e la correzione.

Diverse possibilita'
Al termine della procedura di verifica e correzione, il programma visualizza le varie operazioni eseguite. E' anche possibile avviare un' analisi semplice cliccando su Ready only oppure usare l' opzione di ripristino (col pulsante Fix and Recover) per i casi piu' complessi.

Analisi avanzate
Nel caso i dati del dispositivo siano illeggibili, possiamo avviare una scansione selezionandone l'unita' e cliccando sul pulsante Fix and Recover.
In questo caso CheckDiskGUI provvede a creare cartelle e file contenenti i dati eventualmente recuperati. In un log apposito troviamo tutti i dettagli delle operazioni eseguite.