Archivio foto

Foto di avvenimenti inseriti,
dal 2005 fino ad oggi.

Archivio foto

Vai all' Archivio

Sezione Video

Video in primo piano,
su Sardegna, Padria e altri...

Vai alla Sezione

Sezione Musica

I link a tutte le pagine
dei miei artisti preferiti.

Vai alla Sezione

Sezione Svago

Giochi per tutti, barzellette,
e pagine divertenti .

Vai alla Sezione

 





  • LE LEGGI RAZZISTE
    Sono passati 80 anni da quando in Italia furono adottate le leggi razziali, volute da Mussolini con una campagna antiebraica terribile. Bisognava mettere in campo una politica di difesa della razza "ariana", quale sarebbe stata quella italiana. Ma non solo, Mussolini considerava pericolosi anche gli incroci tra italiani e donne africane, dopo la conquista dell' Etiopia. Allora il meticciato era considerato un' aberrazione. Anche il re Vittorio Emanuele III firmo' quel decreto il 03.09.1938, dopo di che vennero espulsi dalla scuola pubblica insegnanti e studenti ebrei. Tutti gli ebrei vennero isolati e discriminati, fu vietato il matrimonio con i non ebrei, furono proibite le domestiche non ebree, non potevano piu' lavorare nella Pubblica Amministrazione ne' fare i notai o i giornalisti, mentre perdevano la cittadinanza italiana quegli ebrei che l' avevano acquisita nel 1919. E i provvedimenti furono sempre piu' restrittivi. Ma di fronte a tali avvenimenti di regime, ci fu un grande silenzio nella societa' italiana, indifferente e compressa nel fascismo. Tutto cio' fu la premessa per la successiva persecuzione, avvenuta con l' occupazione nazista, nel settembre del 1943. Addirittura alcuni ebrei furono venduti dagli italiani ai nazisti. Al momento della liberazione erano internati in un campo in Calabria 1.600 ebrei. Gli italiani capirono troppo tardi la tragedia, cominciata con le leggi razziste. Ricordare tutto cio' e' importante perche' ci tiene vigili, mentre l' antisemitismo torna a diffondersi in varie zone politiche del mondo e in alcuni Paesi europei. Eppure credevamo fino a non molto tempo fa che i discorsi sulla razza fossero stati sepolti definitivamente, ma purtroppo non e' cosi'!

    giomas                                

    Ultimi graffi postati:
    06.02.2018 - La poverta'
    08.02.2018 - Plastiche invisibili
    11.02.2018 - Problemi di civilta'
    14.02.2018 - Poche buone nuove
    16.02.2018 - Le leggi razziste
    Tutti i Graffi 2018

IL VIDEO IN PRIMO PIANO
Video by Antonio Sanna
Puoi ingrandire il video a schermo intero
o cliccare sul link per vederlo su Youtube
Il Carnevale 2018 a Siniscola (SS)
16.02.2018

Per vedere altri video vai al Canale di giomas2000
Per vedere e scaricare altri video, vai alla Sezione Video
____________________________________

LE FOTO DELLA SETTIMANA

25 wallpaper per i vostri device, completamente gratis!
Scarica tutti gli sfondi
14.02.2018
Per vedere altre foto, vai all' Archivio foto
_____________________________________________




  • ABISSI AL VELENO
    Pensavo che nel nostro pianeta esistessero ancora luoghi incontaminati, ma dopo aver letto i risultati di uno studio inglese, anche l' ultimo sogno mi si e' spento. Lo studio riguarda l' inquinamento delle profondita' marine. Fino agli anni '50 era impensabile esplorare gli abissi marini, oggi si raggiungono facilmente 1 10mila metri di profondita'. Nonostante questo, si dice che si conosce meglio la superficie della luna che i fondali oceanici. Grazie alla tecnologia si e' scoperto che l' uomo e' riuscito ad avvelenare anche gli organismi viventi nelle fosse oceaniche. Hanno scoperto inquinanti persistenti come la diossina e il Ddt, fuorilegge in molti Paesi dagli anni '70. Forse qualcuno si chiedera' perche' questa notizia e' cosi' grave, che collegamento puo' avere l' uomo con questi insignificanti abitanti degli abissi? Questi organismi fanno parte della catena alimentare dei pesci e quindi di quella globale. Percio' riflettiamo su cosa mangiamo, da quale luogo proviene e se privo di rischi. Quei rischi di cui facciamo finta di non esserne a conoscenza, un po' per comodita' e un po' per continuare a sognare.

    16.02.2018  

    giomas                                

_____________________________________________

IL METEO SETTIMANALE SU PADRIA




Uno scorcio stupendo di Bosa (OR)